Soleil Piquant: la nuova fragranza “gipsy chic” By Terry

Come richiesto da Terry de Gunzburg, il famoso naso francese Benoist Lapouza ha orchestrato un Neroli epicureo e originale, mai sentito prima. Nella totale dualità osa paradossi assoluti, tra luminosità e dolcezza, ombra e luce, ciò che è nascosto e ciò che è svelato. Una fragranza fiorita-solare, ricca di ingredienti naturali, 

Una piramide orchestrata con note contrastanti

Inizialmente il fiore d’arancio è sublimato dalla freschezza frizzante di un mandarino raffinato e del bergamotto di Calabria, poi viene avvolto da un esclusivo accordo marino. Seconda tentazione, il neroli sboccia più dolce e solare. Sembra domato dall’iris nobile e cipriato,  sedotto dai fiori di mandorlo dolci e cremosi. Poi, letteralmente infervorato dai fiori di cactus dalla scorza pungente e dal cuore zuccherato. 

Infine, la scia si impone per attirare ai confini del peccato. Le note boisé, sontuose ed enigmatiche, sono in agguato. Patchouli, legno di gaïac e vetiver sono avvolti da un velo di vaniglia che evoca un bramoso legame.

Una dualità abbagliante espressa anche nel flacone

Nel suo scrigno di vetro, la fragranza di un giallo luminoso evoca il sole cocente. Questo colore solare è in contrasto con il famoso tappo a goccia di mercurio, segno distintivo della maison.