HOME >   PROFUMI >   ACQUA DI BIELLA

Acqua di Biella

Una storia di stile e qualità dal 1871

La storia di Acqua di Biella inizia nell’omonima città, nello storico edificio di via XX Settembre, dove Luigi Cantono avvia un laboratorio di produzione di profumi e prodotti per il corpo: nasce così un’acqua fragrante cui viene dato il nome di “Acqua di Biella”. Insignita dello Stemma Sabaudo quale fornitrice ufficiale della Casa Reale dei Savoia, la maison Acqua di Biella comincia a farsi conoscere e apprezzare nel mondo: riceve numerosi premi, tra i quali una medaglia d’oro di prima classe alla mostra internazionale di profumeria a Melbourne in Australia nel 1880, una medaglia d’oro a Milano nel 1881, un diploma d’onore a Biella nel 1882 e una medaglia d’oro all’esposizione di Torino nel 1884. 

Nel corso del 1900 la Manifattura Luigi Cantono si amplia e introduce nuove attività produttive: i laboratori di profumeria della nuova Manifattura, più moderni e attrezzati, continuano inalterata la produzione della linea Acqua di Biella secondo le ricette originarie tramandate con amorevole dedizione. Di generazione in generazione la produzione di Acqua di Biella si mantiene rigorosamente artigianale con lavorazioni accurate, materie prime della migliore qualità e una distribuzione molto selettiva. Dalla mitica colonia denominata N° 1 si avvia la creazione di una linea di straordinarie fragranze accomunate dalla ricerca di eccellenza e qualità, oltre che dal vissuto di una famiglia e del suo territorio di appartenenza - il Piemonte - ricco di storia e di antiche tradizioni. 

Oggi Chiara Cantono, quarta generazione alla guida del marchio Acqua di Biella, onora la tradizione di famiglia e l’esperienza del bisnonno creando nuove linee d’ineguagliabili fragranze con l’aiuto di grandi profumieri: un percorso olfattivo nei ricordi e nel vissuto della sua famiglia e del territorio Biellese cui tutte le fragranze sono ispirate.